Dietro il Pop•It

La sera del 23 novembre ci siamo trovati nel bel mezzo dell’edizione autunnale del Pop•It festival, organizzato dai ragazzi della clinica dischi.

 

 

Al Dialma Ruggiero di La Spezia ci siamo goduti a pieno la situazione: tra birre e giretti nel backstage, abbiamo sentito Apice in apertura, subito dopo Altrove, i Moca ed infine i Segreti, il trio originario di Parma che si sta facendo strada nella scena Indie italiana.

  • Manuel Apice ha presentato il singolo “Fabio” uscito il 19 novembre su Spotify e ha annunciato che in programma per il 30 novembre c’è l’uscita del video su YouTube girato da Francesco Quadrelli.
    Nel backstage del Pop•It ci siamo incrociati e ci hanno buttato lì due dritte sulla loro collaborazione.
    <<Il video-clip di “Fabio” è del Quadre -ci rivela Apice-, abbiamo trovato una bella sintonia a livello poetico, ha trasformato il testo in immagini. È un video fortemente emotivo>>.
    Poi anche Francesco entra nel merito: <<Come dicevo prima non mi ricordo a chi, a uno che è passato a caso… Ah a Fabio, giusto! (protagonista del videoclip). A livello emotivo mi ha coinvolto molto, sono riuscito a dare un tocco “registico”, racconta una condizione generazionale. Poi lo vedrete, e pubblicheremo gli screen d’amore tra me e Manuel, che sono bellissimi>>.
    Non vediamo l’ora.

  • E poi c’è Marco Barbieri, in arte Altrove, che l’altra sera ha portato qualche brano inedito e “Meglio Stare Altrove”, uscito il 16 novembre sempre su spotify.
    Altrove ha raccontato dei vari progetti che ha in mente, tra cui nuovi brani che in futuro troveremo sulle varie piattaforme musicali.
    Mentre eravamo a fumacchiare fuori, ci ha detto anche lui un paio di curiosità: <<mi sono avvicinato al genere indie grazie ad una cara amica che un giorno mi fece ascoltare qualche canzone di Calcutta, li per li ho pensato “ma che roba è?”. Poi piano piano mi ci sono buttato anche io.
    Ho tanti pezzi già pronti, ora con la Clinica ragioneremo bene su come gestire il tutto>>.
    E bravo Marco.

 

  • Dal singolo “Amira” dei Moca è già passato un po’ di tempo, avevamo approfondito un paio di cose a riguardo già la scorsa edizione del Pop•It. E questa volta abbiamo tampinato un po’ Davide Casalini, frontman della band: <<È uscito “Soffritto di Sertralina” su Spotify, le cose stanno andando parecchio bene e andiamo avanti così. Il video lo farà sempre Fra (Quadrelli, ndr.).
    Parla di depressione e, anche se può sembrare un paradosso, lo facciamo in modo allegro. Come siamo abituati a fare sempre, del resto. Per un musicista la situazione non è semplice, come in ogni ambito artistico in Italia in questo momento, ma continuiamo perché sembra che la situazione stia evolvendo>>.
    È un Indie preso bene, che fa prendere bene anche a noi.
    Di qualunque cosa scelgano di parlare.

 Scritto da AAA

About

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *