tutto è connesso

Sarah Perfetto

Precedente
Successivo

153 commenti su “Tutto è connesso – Sarah Perfetto”

  1. (5/5)

    Niente di più vero dellaffermazione profetica quanto preoccupante oggi: Tutto è connesso!
    Ad esempio il mondo delle api messo la cui sopravvivenza è sottoposta costantemente a dura prova a causa dall’inquinamento ambientale provocato in elevata percentuale dall’eccessiva produzione e criminoso elevato smaltimento di plastica in ogni sua forma. Ormai pare che la plastica stia invadendo anche letteralmente anche i nostri corpi oltre che gli ambienti naturali che dovremmo preservare per assicurare la nostra stessa sopravvivenza nel pianeta Terra in cui viviamo sempre più numerosi. L’opera di Sarah Perfetto ben rappresenta.a mio avviso questa evidente invasione della plastica che avvolge in una stretta mortale la vita sulla terra in ogni sua forma a partire da quelle che l’uomo in completa arroganza considera forme di vita inferiori come quella animale e vegetale. Un saluto. Enzo Perfetto

    1. (5/5)

      L’ arista Sarah Perfetto riesce sempre ad esprimere attraverso le proprie opere i concetti e le emozioni che vuole rappresenta.

        1. Mi piacciono molto le opere di Sarah, il suo amore per i dettagli la porta ad avere uno sguardo attento e sensibile sugli oggetti e le cose.

      1. (5/5)

        Davvero brava Sarah Perfetto, riesce ad esprimere con l’arte ciò che ha dentro e lo comunica alla perfezione.

    2. (5/5)

      Complimenti all’artista Sarah Perfetto che con le sue doti è riuscita ad affrontare il tema dell’inquinamento in modo creativo ed originale!

  2. Patrizia Rossi
    (5/5)

    Bravissima artista Sarah Perfetto ha reso con efficacia l’importanza del rispetto dell’ambiente che ci circonda!

      1. (5/5)

        Complimenti Sarah 😌 impegno, dedizione e passione portano sempre a grandissimi risultati! Continua così 😁 e buone feste

    1. (5/5)

      Un concetto importantissimo basato su un fenomeno davvero drammatico, che ci dà modo di riflettere. Bravissima Sarah.

  3. Davide cattaneo
    (5/5)

    Bellissimo concetto e ottima realizzazione! Senza dubbio una grandissima artista, i dettagli nelle sue opere sono impeccabili!

    1. (5/5)

      Ho apprezzato molto come sia riuscita l’artista a mostrare il contrasto tra il calore della vita e la fredda decadenza della morte

  4. (5/5)

    Il messaggio si intuisce anche dalla scelta dei fiori: si parte dal girasole che,nonostante sia appassito,ha ancora del giallo e si arriva alla Margherita con una quasi totale perdita di colore.

    1. (5/5)

      Impressionante il realismo dei soggetti dipinti per la cura raffinata dei particolari!
      Sicuramente, poi, la scelta dell’ape è tutt’altro che casuale: quanti sanno che da loro dipende la nostra sopravvivenza – come ebbe a dire Einstein -, e ne traggono insegnamento e monito?
      Infine, la cupezza dei quadri (accentuata dalla scelta del nero come fondo), il senso di “appassimento/morte” che ne esce, raggiunge il risultato – probabilmente voluto dall’artista – di suscitare turbamento in coloro che guardano, affinché si scuotano dall’indifferenza.

  5. (5/5)

    I soggetti e i toni cupi delle opere esprimono bene il significato che l’artista vuole far arrivare. Mi piace molto il tratto di Sarah, sta migliorando sempre più sia nel Disegno sia evolvendosi nella tecnica, con l’utlizzo in questo caso del chiaro scuro. Bella l’idea dello sfondo nero

  6. (5/5)

    La bravura di Sarah è indiscutibile, ma questa volta l’idea che ha avuto per questo progetto supera il mero disegno per trasmettere molto di più, giustamente per rendere giustizia a una tematica così importante. In bocca al lupo!

  7. Jhon cuedrante
    (5/5)

    Incredibile!!!! È da tanti anni che sono in questo mondo ma un opera d’arte così non la ricordavo dai tempi dei grandi artisti che hanno fatto la storia culturale del mondo

  8. (5/5)

    Bravissima e bellissime i quadri
    Molto significativi
    Se l’arte riuscirà a sensibilizzare l’opinione di alcune persone riguardo al pianeta.
    Sono le basi della vita, bisogna proteggerli, prenderne cura.

  9. Fabrizio capozzi
    (5/5)

    Quando avranno inquinato l’ultimo fiume, abbattuto l’ultimo albero, preso l’ultimo bisonte, pescato l’ultimo pesce, solo allora si accorgeranno di non poter mangiare il denaro accumulato nelle loro banche.
    (Indiani americani cit)

    1. Messaggio schietto e diretto, espresso con un’ottima tecnica e, con i toni cupi, esprime la dura realtà
      Molto bello

  10. (5/5)

    L’opera di Sarah riesce a farci porre l’attenzione su come l’azione di ogni componente del ciclo di vita abbia impatto sulle altre, obbligandoci a riflettere sull’importanza di tutelare le altre forme di vita per tutelare noi stessi. Complimenti all’artista per la scelta e la rappresentazione di un tema così significativo, bravissima!!

  11. (5/5)

    Esporre un tema così importante e mai banale attraverso la scelta del girasole e l’ape, trovo abbia un peculiarità da non sottovalutare. Complimenti Sarah!

Lascia un commento

Vota*

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *