We are killing ourselves

Maria Flavia Thermes

Rappresenta una ragazza strangolata da un porta lattine in plastica, un'immagine purtroppo ricorrente che spesso vediamo legata al mondo animale, specialmente quello marino. Lo scopo dell'immagine, è quello di sensibilizzare il pubblico verso l'inquinamento, consigliando il riciclo e l'uso di materiali biodegradabili, in modo da non ucciderci con le nostre mani.

Quanto ti è piaciuta quest'opera?

11 commenti su “We are killing ourselves – Maria Flavia Thermes”

  1. La comprensione del concetto espresso dall’opera è immediata e la stessa d’impatto

  2. Tema attuale affrontato con sensibilità, l’opera è molto espressiva e toccante. Brava!

I commenti sono chiusi.